Chi siamo

Renovo Bioedil: : progetto
Renovo Bioedil inizierà la produzione di pannelli isolanti in fibra di legno nel 2022. Il passo successivo del nostra grande progetto ecosostenibile sarà l'introduzione di pannelli contenenti granuli di sughero, un prodotto per cui la Sardegna è famosa. Quindi non solo pannelli isolanti ma tutto ciò che rientra nell'ambito di abitazioni sostenibili al 100%.
Il nostro progetto è stato sostenuto da INVITALIA e riconsciuto come investimento strategico e innovativo. La linea è stata fornita da IMAL-PAL GROUP, produttore italiano di attrezzature eccellenti con oltre 40 anni di esperienza nel settore di manufatti a base legnosa vergine e riciclata.
Questo è il primo impianto di questo tipo in Italia
Il progetto Renovo Bioedil sarà completato ed energeticamente autosufficiente con l'avvio del vicino impianto di cogenerazione a biomasse. L'avvio di questo impianto consentirà maggiore efficienza energetica e sarà gestito in autonomia con l'approvvigionamento di legno locale proveniente dalla cura del sottobosco autorizzato e controllato dagli Enti pubblici preposti
0
Lo **ZeroKm di Renovo Bioedil
Il 100% della materia prima proviene dalla Sardegna, che ha una superficie forestale di 1,2 milioni di ettari. Ciò consente di analizzare e controllare la filiera dei prodotti in legno secondo l'approccio circolare della bioeconomia, studiando così il flusso dei materiali legnosi, le emissioni di anidride carbonica derivanti dal processo produttivo e ottimizzando le 4R dell'economia circolare (Ridurre, Riutilizzare, Riciclare, Recuperare).
12 000
40
rifiuti
pannelli isolanti per mese
posti di lavoro
m
3
%
Crediamo che la gestione sostenibile delle foreste locali (raccolta e reimpianto di giovani alberi) sia maggiormente indispensabile per la protezione del territorio, che semplicemente lasciare intatte le foreste naturali, poiché sono i giovani alberi che assorbono in grande quantità la CO2 presente nell'ambiente.
Inoltre, il processo di produzione di materiali da costruzione convenzionali richiede molta energia e quindi emette CO2. Nel caso della produzione di materiali a base legnosa si consuma meno energia e il materiale stesso immagazzina grandi quantità di CO2 a vantaggio di tutti.
La deforestazione controllata e la tecnica del reimpianto immediato permette inoltre un maggior controllo del manto boschivo con la conseguenza positiva di una maggiore protezione contro gli incendi e le calamità naturali.
Il miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici nuovi ed esistenti assegna un ruolo strategico al settore delle costruzioni in Italia, e i materiali isolanti naturali ed eco-efficienti come i nostri pannelli in fibra di legno apportano un contributo significativo a questo traguardo . Pertanto, i nostri prodotti isolanti aiutano a raggiungere gli obiettivi stabiliti nell'accordo di Parigi sul clima.